Ti trovi qui:Blog>Curiosità>Mancanza di Isolamento Acustico in un condominio a Ravenna: Cooperativa condannata al risarcimento

Mancanza di Isolamento Acustico in un condominio a Ravenna: Cooperativa condannata al risarcimento

19 Set 2016 Commenta per primo! 534
Vota questo articolo
(2 Voti)
Vizi costruttivi: il giudice può sanzionare

Guai per una Cooperativa, che è stata condannata a risarcire un condominio di Ravenna di € 1,4 milioni, con la colpa di aver costruito le abitazioni trascurando l'isolamento acustico. Risarcimento dovuto sia a un godimento insufficiente dell'abitazione, nonchè della svalutazione economica dell'immobile.

Una causa durata anni.

Una causa che ebbe inizio nel 2007. Da pochi giorni, la corte si è espressa con una sentenza di condanna nei confronti della Cooperativa, per aver trascurato in fase di costruzione, l'isolamento termo-acustico delle abitazioni e dell'intero edificio. Le rilevanze tecniche sono state chiare. Il Ctu (Consulente Tecnico in Ufficio) ha stabilito che "i vizi sono molto pregiudizievoli per il godimento delle unità abitative". Quindi i rumori esterni, quelli prodotti dagli impianti e quelli provenienti dalle abitazioni confinanti, diventano dannosi per la fruizione dell'immobile. La cooperativa vorrebbe procedere ad un concordato e per tutelarsi ha presentato il ricorso in appello, dove verrà ridiscussa la perizia.

Cause e effetti.

Interessante è l'analisi delle cause che producono tale effetto indesiderato. Si riferisce ad una tecnica costruttiva mirata a velocizzare i tempi e cercare il massimo profitto. Un modo di operare che ha trascurato l'acustica di ciò che si stava costruendo. Per ovviare a tali negligenze il ctu ha quantificato un importo fra i 25 mila euro e 30 mila per ogni abitazione. Il deprezzamento degli immobili sul valore di mercato è stato stimato ad un quinto di esso. 15% per requisiti acustici passivi e 5% per insufficiente isolamente termico. Totale un risarcimento immediato vicino al milione e mezzo di euro. Per ora la difesa è riuscita ad ottenere una sospensiva perchè tale risarcimento, avrebbe causato conseguenze che sarebbero ricadute sulle sorti occupazionali e forse di vita per la cooperativa stessa.

I vizi costruttivi.

Le cause per vizi costruttivi sono in aumento. un pò di  costruttori (non tutti)  spesso hanno adottato criteri di economia sui materiali e sul tempo di consegna. Risultato si entra poi in case ineficcienti nel godimento delle sue funzioni prioritarie. Molte volte si fa anche affidamento sulle lungaggini burocratiche dei processi. Anche se spesso questo gioco può poi causare un esborso economico più salato. Noi consigliamo di fare molta attenzione a questo aspetto. Un intervento di isolamento acustico può migliorare la situazione, ma difficilmente pone rimedio a vizi costruttivi.

Mancato isolamento acustico risarcimento milionario

Autore

Mr Silence

Mr Silence

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

LAntirumore S.R.L.S.

Sede amministrativa (no magazzino)
Via delle Rande, 7 - 00122 Roma

P.Iva e C.Fisc: 14113911003
REA: RM 1498028

Richiesta info nella nostra pagina Contatti

info@lantirumore.it

+39 389.251.0883 - +39 329.85.12.685 - +39 392.23.16.142(Servizio telefonico sospeso fino al 9 novembre. Ci scusiamo per il disagio.

INSTALLAZIONI SU ROMA, CONTATTACI !

Su Roma e Provincia eseguiamo lavori di isolamento acustico e trattamenti fonoassorbenti per locali. Per preventivi o sopralluoghi, contattaci al +39 389 251 0883 o inviaci una richiesta tramite il form.

Inviaci la richiesta e verrai ricontattato in breve tempo. Hai visto i nostri interventi? Visita la galleria dei nostri lavori.