Parliamo di..

Gli scarichi. Quanti di noi vivono con l'abitudine di sentire lo scarico di ogni inquilino che vive sopra di voi? Gli scarichi delle acque attraversano in colonna tutto l'edificio e se progettati male, senza un adeguato isolamento acustico, possono recare fastidio a chi abita nei suoi pressi.
Hai mai udito quel frastuono che si genera nei ristoranti quando sono pieni? E' un difetto acustico ricorrente in molti locali con superfici riflettenti, le quali fanno rimbalzare le onde sonore (riflessione acustica) generando il riverbero. E' così che le onde sonore rimbalzando, rimangono per un certo periodo di tempo nell'ambiente, scontrandosi con le nuove emissioni sonore emesse, fino alla…
Molti di noi si lamentano dei rumori dei vicini. Spesso si ravvede la volontarietà e la maleducazione in questi comportamenti. Chi viene disturbato in certe situazioni si sente impotente e solo e spesso pensa che non ci sia nessun controllo o legge che possa aiutarlo.Ma non è così, come si evince da quanto accaduto a Lecco.
Questa soluzione abbatte solo dieci decibel? Quanto dovrebbero isolare le partizioni confinanti?Quante volte mi sono state fatte queste domande. Cerchiamo di fare un po' di chiarezza.Ma come funzionano i decibel?
Per "LAntirumore" questo concetto è sempre stato una certezza. Il rumore interno degli ambienti ostacola la concentrazione e l'apprendimento. La soluzione è adottare un sistema fonossorbente, che abbassi il tempo di riverbero, ottimalmente al di sotto del "secondo".
Di sicuro la voce umana è difficilissima da isolare acusticamente e da fonoassorbire. Perché ha un range di frequenza variabile in una molteplicità di casi. Ma cos'è la voce?
Missione compiuta! Lunedì 21 Luglio abbiamo effettuato con successo e in 1 solo giorno, un intervento di fonoassorbenza acustica presso il ristorante di Roma Mr.Manzo. Il risultato è stato eccezionale.
Un altro fenomeno che interviene sul comportamento delle onde sonore è la diffrazione del suono. Diffrazione deriva dal latino "diffractus" che significa rompere. Ma si può rompere un suono? cerchiamo di spiegarlo.
Importante elemento, per chi volesse effettuare un'insonorizzazione o un trattamento fonoassorbente, è conoscere come si propaga il suono. Il suo comportamento è differente in base al mezzo in cui si trasmette e la conformazione dell'ambiente stesso.
Gli ambienti di lavoro sono cambiati. Spesso ospitano più addetti ai lavori che dividono uno spazio in comune. Parliamo di Open Space. Spesso si conversa simultaneamente e si genera un fastidioso frastuono. Tecnicamente parliamo del riverbero acustico. La fonoassorbenza è il rimedio.
Chi è esposto a rumori legati al traffico stradale o ferroviario, anche durante la notte, con il passare del tempo si abitua a dormire e a 'riposare'. Il quotidiano porta a non accorgersi più di quei rumori, facendo credere di non sentirli più. Ma non è così, il rumore, lo si avverte anche mentre si dorme e non senza conseguenze.
Tempo fa ho letto un articolo scientifico su Focus dove si parlava del luogo più silenzioso al mondo (appunto una stanza anecoica). Si trova a Minneapolis presso l'Orfield Lab. E' talmente silenzioso, che dopo un'ora di permanenza si possono avere squilibri mentali. La camera anecoicha.
Pagina 1 di 2
INSTALLAZIONI SU ROMA E PROVINCIA, CONTATTACI ! CARRELLO

Su Roma e Provincia eseguiamo lavori di isolamento acustico e trattamenti fonoassorbenti per locali. Per preventivi o sopralluoghi, contattaci al +39 389 251 0883 o inviaci una richiesta tramite il form.

Inviaci la richiesta e verrai ricontattato in breve tempo. Hai visto i nostri interventi? Visita la galleria dei nostri lavori.